Il nostro metodo

Stopover ha, nel corso degli anni, acquisito un metodo di lavoro che le ha permesso di affrontare le diverse sfide che ogni singolo progetto richiede trovando soluzioni originali ed economicamente valide.

Ma perché organizzare un evento? e quali vantaggi può portare ad un’azienda?

Stopover sa bene quanto è importante investire bene le proprie risorse per questo dà uguale importanza al lavoro di preparazione e al lavoro “sul campo”.

Gli scopi per cui si pensa ad un’investimento di tempo e denaro in questo senso possono essere molteplici:  rafforzare o creare nuovi rapporti interni ed esterni, accrescere l’immagine o la consapevolezza che gli altri hanno dell’azienda, lanciare un nuovo prodotto, promuovere campagne d’incentivazione, celebrare o festeggiare un avvenimento significativo, raccogliere fondi o, semplicemente, creare momenti di aggregazione.

Naturalmente meglio organizzato è l’evento e più il successo sarà assicurato: maggiore visibilità, rafforzamento del proprio marchio sul mercato, conoscenza della filosofia dell’attività, ritorno di immagine sia economico che commerciale, incremento delle vendite.

Da dove si inizia a pianificare un evento? Prima di tutto si deve identificare lo scopo che si vuole raggiungere, poi identificare un target da colpire, cioè il destinatario di riferimento che nutra interesse per il prodotto, creare l’idea e il format dell’evento, individuare una destinazione o location, verificare le diverse soluzioni di budget e organizzare la logistica.

Stopover non è sola in questo cammino, consapevole che il lavoro di squadra porta a grandi risultati ha creato una rete di fornitori che aggiorna costantemente e che le permettono di adeguare la propria offerta per essere sempre all’altezza delle richieste che riceve.

Compagnie aeree, assistenti aeroportuali, corrispondenti locali, accompagnatori, compagnie di trasporti, catene alberghiere, assicurazioni, produttori di materiale promozionale… nulla viene lasciato al caso!